Due giorni. Quattordici realtà in rappresentanza di diciannove nazioni. E un castello simbolo della Genova che guarda oltre il mare e si apre alle contaminazioni con lo stesso spirito curioso del Capitano d’Albertis. Giovedì 7 e venerdì 8 settembre al Castello d’Albertis (ore 18-22, ingresso libero) ritorna De GustiBUS – Tutti i sapori del mondo, l’aperitivo multiculturale giunto alla quinta edizione, ancora più ricco e per la prima volta spalmato su due giorni.

Saranno 14 le realtà gastronomiche in rappresentanza di 19 Paesi. Piatti e ricette tipiche di nazioni lontane, da assaggiare godendosi il tramonto con vista su città e mare: Il Sapore del fiore di Ciliegio (Giappone); Eritrea Huwnet (Eritrea); Kowalski (Polonia); Jalapeno (Spagna e Uruguay); Co.Li.Do.Lat (Argentina, Colombia e Venezuela); Associazione Interculturale Encuentro Entre 2 Mundos (Perù);  kwɪˈziːnz (Australia); Contadini della Vesima (Italia); Associazione Luanda (Brasile); Therese Theodor (Haiti); Ristorante Bombay Palace (India); Nati per soffriggere (Afghanistan e Pakistan); Enoteca U.V.A. (Francia); Veracruz (Messico) e Da Chelo (Kenya).

L’evento è organizzato da l’associazione culturale Y.E.A.S.T., in collaborazione con il Museo delle Culture del Mondo, la Cooperativa Solidarietà e Lavoro, Bon Ton Chic, e con la nostra media partnership.

Nella due giorni ci sarà spazio per musica e spettacoli, ma anche per scoprire il Castello d’Albertis, con visite alle segrete (€ 6 – per prenotazioni: tel. 010 2723820 o biglietteriadalbertis@comune.genova.it) e al museo (ingresso ridotto a 4,50 € dalle 13 alle 22).

In un momento così difficile per i temi dell’inclusione e dell’integrazione, De GustiBUS propone un approccio di interazione interculturale – spiegano gli organizzatori di Y.E.A.S.T. – attraverso la tematica del cibo, da sempre elemento di identità culturale, avanza un’idea di convivenza e valorizzazione della diversità, un punto di vista gustoso e profumato. Cicerone diceva che “Il piacere dei banchetti non si deve misurare dalle squisitezze delle portate, ma dalla compagnia degli amici e dai loro discorsi”, ed è proprio questo che De GustiBUS vuole ricreare, un banchetto tra amici dove la convivialità possa essere motivo di arricchimento personale”.

PROGRAMMA

giovedì 7 settembre
ore 19.00 danze latino americane a cura del Gruppo ltaliano Amici della natura interpretate da bambini e ragazzi
ore 20.30 esibizioni di iaido spada giapponese a cura di Shobukan Dojo Genova
ore 21.30 esibizione di Bollywood e di American Tribal Style della Compagnia Persepolis

venerdì 8 settembre
ore 19.00 lezione di yoga all’aperto con il Centro Yoga Shakti
ore 20.30 balli afro-peruviani della scuola di danza Tierra del Sol
ore 21.30 esibizione di capoeira dell’Associazione Italiana di Capoeira da Angola

CONDIVIDI
Blog di panza e sostanza. Uni e trini, come quell'altro più famoso (per ora): con Alessandro Ricci, Daniele Miggino e Giulio Nepi. Si parla e si cazzeggia su minuzie gastropiacevoli quali cibo, vino, birra, mondo

NIENTE DA AGGIUNGERE?

RISPONDI