“Esploderà?” Questa la domanda che mi facevo davanti al forno, mentre guardavo la sfoglia respirare; un “sù e giù” ritmato che avrebbe potuto sfociare in una esplosione splatter. E invece no, la sfoglia ha retto benissimo e il suo contenuto è salvo.

Oggi è Halloween, e, come si legge dappertutto, spopolano pietanze a base di zucca (dalla vellutata al crumble): siccome a me la zucca non piace*, vi propongo un’alternativa take away nel caso in cui la vostra serata preveda un’invito a cena “ognuno porta qualcosa” a casa di amici. Vi assicuro che non si tratta della solita torta salata!

Ingredienti:
500 gr di filetto di merluzzo già pulito
pasta sfoglia (una rettangolare e una rotonda)
2 uova
1porro e 1 scalogno
50 gr di panna da cucina fresca
un cucchiaio di prezzemolo, sale, pepe
burro
semi di papavero

IMG_7913__webDividere il merluzzo a pezzetti, metterlo in padella con una noce di burro e lo scalogne affettato. Incoperchiare e cuocere a fuoco lentissimo per dieci minuti; scolarlo tenendo l’acqua di cottura che si sarà formata. Nella stessa padella aggiungere una noce di burro, il porro tagliato a rondelle e un po’ d’acqua: cuocere per circa 5 minuti a fuoco basso e poi 2 minuti a fiamma viva. Sbattere due uova con panna, prezzemolo, una presa di sale e di pepe.
Sul foglio rettangolare distribuite i semi di papavero e arrotolatelo dal latro corto.

Tagliate tante rondelle. Usate la sfoglia tonda per foderare la teglia: sul fondo distribuite i porri, le uova e per ultimo il merluzzo. Coprite tutto con le rondelle ai semi di papavero. Informate per 45 minuti a 170°.

 

* sono sempre disponibile a cambiare idea!

CONDIVIDI
Lady Papilla, il tocco femminile che mancava a quei tre. Donna dai mille interessi e perennemente in movimento, scrive ricette e dispensa consigli per sopravvivere ai sentimenti e agli ormoni

NIENTE DA AGGIUNGERE?