Slurp!, dove food e design si incontrano

Slurp!Di locali stilosi, in giro, se ne trovano. Ma spesso hanno il difetto di dare esageratamente più importanza al contesto rispetto al contenuto, al piatto. Da Slurp!, zona Stazione Porta Nuova, a Torino, invece, si trovano food e design, anche se non necessariamente in questo ordine. E al food e al design viene dato lo stesso valore, identica attenzione. Il locale è un mix di colori e materiali, intuizioni surreali, destrutturazioni di significato, picchi volutamente kitsch. Lo avrete capito, la personalità non manca. Ma c’è anche accoglienza, e comodità, in queste quattro mura, perché in fondo il bello attorno lo apprezzi meglio se puoi goderlo con il deretano rasserenato dall’adeguata posizione e l’animo placato dalla giusta atmosfera. Tutto quello che c’è, sedie (una diversa dall’altra), tavoli, lampadari è in vendita, con un apposito menu.

E il cibo? Le proposte dello chef Domenico D’Agostino sono in linea con il locale, variegate, spalmate tra aperitivi, brunch, pranzi veloci e cene. Puoi trovare tanto la versione gourmet (a 10,50 euro) dell’hamburger, preparato con fassone piemontese, pane da farina del Mulino Marino e cipolla di Tropea (very good!) quanto lo spada in guazzetto di pomodoro fresco e formaggio fuso servito nel rame. Eterogeneità di offerta, no? Oppure, tra gli antipasti, si passa dalla frisella integrale al kamut con pomodoro fresco, cipolla e basilico al carpaccio di tonno di Carloforte leggermente affumicato agli agrumi freschi o al vulcano di vitello tonnato. Tra i primi, meglio la carbonara a crudo Paolo Parisi dei fusilli all’amatriciana di pesce spada leggermente piccante. Il cuore caldo di cioccolato è un po’ stucchevole. Il Gil Tonic, leggero gin tonic con sorbetto di gelato è un buon digestivo, ma forse è da inserire tra i cocktail after dinner più che nella carta dei dolci.

La carta dei vini, non è ampia ma interessante, con etichette e prezzi ok. La carta delle birre, invece, decisamente da migliorare. La cucina è in funzione dalle 12 alle 15 e dalle 19 alle 23. A pranzo, primo, secondo e contorno a 10 euro. Menu per bimbi. Brunch al sabato e domenica (ore 12-15). Per quattro piatti, si spendono circa 35 euro.

ANNOTAZIONE COLLATERALE 1: Portare a mangiare fuori una bimba di due anni in un locale con tovagliette di carta e pastelli a mo’ di centrotavola è la soluzione migliore alla mancanza di baby sitter.

ANNOTAZIONE COLLATERALE 2: Parallelo a Slurp! esiste anche il progetto CasaSlurp (sempre Torino, via XX Settembre, 2M) casa-negozio-esposizione di design, da settembre attivo anche come locale per cene su prenotazione con formule ancora da definire.

Slurp!

Indirizzo: via Massena 26, Torino
Telefono: 011 5625366
Giorno di chiusura: mai
Prezzo: € 35
www.slurptorino.it

 

LE STELLE PAPILLE
Ambiente
Cucina
Servizio
Qualità / Prezzo
CONDIVIDI
Sotto i 40 (anni), sopra i 90 (kg), 3 figlie da scarrozzare. Si occupa di enogastronomia su carta e web. Genoano all’anagrafe, nel sangue scorrono 7/10 di Liguria, 2/10 di Piemonte e 1/10 di Toscana. Ha nella barbera il suo vino prediletto e come ultima bevuta della vita un Hemingway da Bolla.

NIENTE DA AGGIUNGERE?